in questo modo si consente a ministri assessori e sindaci di abusare impunemente dei loro poteri per favorire amici e clienti incapaci ad assumere incarichi pubblici retribuiti coi soldi dello stato. vergogna!